Società di mercato e civiltà "usa e getta"

pobre no es el que tiene poco sino el que necesita infinitamente mucho,
y desea más y más
José Mujica

Diversi amici, nei profili dei social network, stanno condividendo il discorso che José “Pepe” Mujica, presidente dell'Uruguay, ha fatto a Rio de Janeiro, Brasile, al foro per lo sviluppo sostenibile Rio+20. Con estrema semplicità ha voluto porre a tutti i 139 presenti quelle che ha definito “domande a voce alta”. Cosa accadrebbe se gli indiani avessero la stessa densità di automobili dei tedeschi? Il mondo di oggi ha le materie prime per permettere a tutta la popolazione, nelle diverse latitudini, di avere lo stesso grado di consumo della società occidentale, o dobbiamo iniziare a fare un altro tipo di discorso? Abbiamo creato una civiltà figlia del mercato, ma l'economia di mercato, a sua volta, ha creato una società di mercato. Stiamo governando la globalizzazione o è la globalizzazione a governare noi? In questo momento storico critico la sfida che abbiamo davanti è colossale e si tratta di una crisi politica, una crisi delle politiche portate avanti finora, ha sintetizzato José “Pepe” Mujica.


Non nasciamo per svilupparci attraverso l'accumulo di cose materiali, nasciamo per essere felici. Se la società di consumo è il motore della società, quando si ferma il consumo si ferma l'economia. Ma è proprio il consumo esagerato, ha continuato  José “Pepe” Mujica, che sta aggredendo il pianeta. Le cose devono durare poco perché bisogna vendere tanto. Ogni prodotto non può e non deve durare nel tempo, perchè altrimenti non ci sarebbe più consumo. Viviamo in una civiltà “usa e getta”. E' necessario, quindi, lottare per un altra politica e non possiamo continuare a essere governati dal mercato. Dobbiamo capire come governare il mercato. Povero non è chi ha poco, povero è chi continuamente ha bisogno e desidera più di quanto ha. L'attuale crisi non è una causa bensì un effetto del modello di civilizzazione che stiamo portando avanti e che va modificato. Qui il discorso integrale di José “Pepe” Mujica e di seguito il video.


0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche