Todos los días la noche

Per anni il fotografo svizzero Jean-Claude Wichy è sceso nelle profondità delle miniere della Bolivia per immortalare minatori al lavoro. In 17 anni ha visitato sia le più grandi e meccanizzate sia le piccole. Il buio della miniera non assomiglia a nulla di conosciuto o sperimentato prima: è solido, compatto, capace di cancellare lo spazio ed il tempo oltre ai confini del corpo umano. All'interno dei labirinti di tunnel di Colquiri, Viloco, Huanuni, Potosi Jean-Claude Wichy ha ritratto la quotidiana sfida dell'uomo con la roccia a temperature che arrivano anche a 50 gradi. Fotografie frutto di un rapporto personale ed alla pari tra lui e i minatori. Quelle immagini formano un libro ed un documentario, Todos los días la noche, del quale Diario Latino vi presenta un estratto.

 

Da molti anni la storia della Bolivia è legata al lavoro dei minatori, anche se pochi lo sottolineano. Dall'oscurità del sottosuolo, spiega in una intervista il fotografo, è emerso anche un diavolo di argilla. I minatori lo hanno soprannominato Tío e sostengono sia il proprietario del minerale che viene estratto. E' lui che può permettere l'estrazione o impedirla. Per questo è giusto rendere onore a Tío, offrendo foglie di coca ma anche alcol e sigarette. E' una sorta di detentore del destino dei minatori. Uno dei lavoratori fotografati in Todos los días la noche dice che la miniera fa guadagnare lui e la sua famiglia, permettendogli di acquistare cibo, ma uccide lentamente chi vi lavora. Anche le donne vi lavorano, per di più madri sole o vedove di minatori. Le cifre dicono che solo il 10% delle riserve minerarie boliviane sono state sfruttate.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche