Tiempos menos modernos miglior film del Festival del Cinema Latino Americano di Trieste


Tiempos menos modernos” del regista Simón Franco si è aggiudicato il premio al Miglior Film del XXVII Festival del Cinema Latino Americano di Trieste, conclusosi ieri al Teatro Miela. La coproduzione Argentina-Cile vede protagonista un uomo che vive isolato in Patagonia, la cui vita cambia improvvisamente, quando può guardare per la prima volta i programmi della tv satellitare.
Premi alla Regia e per il Miglior film per la Cultura di Genere, assegnato quest'anno per la prima volta, vanno al venezuelano “El rumor de las piedras”, di Alejandro Bellame Palacios. E' la storia di una donna che per i propri figli sogna un futuro migliore rispetto al quartiere povero e violento dove stanno crescendo.
Premio Speciale della Giuria al film messicano “Fecha de caducidad”, di Kenya Márquez, che vince anche il Premio per la Miglior interpretazione con l'attore Damián Alcázar.
Premio Opera Prima al peruviano “El inca, la boba y el hijo del ladrón”, di Ronnie Temoche, su tre personaggi in fuga dal loro paesino e da un’identità negata. Menzione Speciale della Giuria al documentario uruguayano “El Almanaque”, di Pedro Charlo, sul tema della conservazione della memoria storica da parte di un prigioniero politico degli anni ‘70.
Il Premio del pubblico è andato a “Colegas”, film brasiliano diretto da Marcelo Silva Galvão: un road movie su tre ragazzi affetti da sindrome di Down, che partono in un viaggio per inseguire i propri sogni. Speranze di vedere questi film nelle moderne multisale che “decorano” le nostre città? Nessuna, ovviamente! Ma si sa, le vie del web sono infinite.
A comporre la giuria internazionale del Festival del Cinema Latino Americano di Trieste il regista, sceneggiatore e produttore messicano Luis Estrada, la regista e sceneggiatrice colombiana Camila Loboguerrero e gli spagnoli Alberto García Ferrer, Segretario generale dell'Associazione delle Televisioni Educative Ibero-Americane e Carmelo Romero, direttore del Festival del Cinema di Málaga.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche