Quién mató a Victor Jara

victor-jara
Quién mató a Victor Jara” è un documentario trasmesso lo scorso maggio dal programma “En la mira” in onda su Chilevisión, relativo a presunte responsabilità nella morte di Victor Jara. Il popolare cantautore cileno fu rapito alla Universidad Técnica del Estado (UTE) dove era docente e ucciso nel settembre 1973, poco dopo il colpo di stato che portò al potere Augusto Pinochet. “Quién mató a Victor Jara” comprende interviste e testimonianze oculari, ma anche un'accusa ad un ex ufficiale dell'esercito cileno indicato come colui che sparò alla testa a Victor Jara. E' Pedro Pablo Barrientos Núñez che dagli anni 90 vive in Florida. E' stato accusato di essere colui che sparò materialmente al cantautore cileno dall'ex recluta José Paredes. Pedro Pablo Barrientos Núñez ha negato di essere mai stato nello stadio Chile, dove Victor Jara fu visto in vita per l'ultima volta. Il cadavere fu poi trovato crivellato di colpi e con evidenti segni di torture. Lo stadio di Santiago del Cile fu trasformato in un grande campo di concentramento, interrogatorio, tortura e fucilazione dopo il colpo di stato dell'11 settembre 1973.

Di seguito la prima parte del documentario Quién mató a Victor Jara


0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche