Podemos cambiar el mundo: parola di Camila Vallejo

camila-vallejo
Si intitola Podemos cambiar el mundo. E' il libro di Camila Vallejo, all'anagrafe Camila Antonia Amaranta Vallejo Dowling (Santiago de Chile, 28 aprile 1988). Vicepresidente della Federación de Estudiantes de la Universidad de Chile è il volto mediatico, anche perchè fotogenico, della protesta degli studenti universitari cileni contro il progetto di riforme voluto dal governo conservatore presieduto da Sebastián Piñera. Podemos cambiar el mundo è stato lanciato un mese fa, nel Parque O'Higgins, alla Fiesta de los abrazos, in occasione dei 100 anni dalla fondazione del Partido Comunista de Chile di cui Camila Vallejo fa parte. Un'intervista alla leader studentesca fattale dal giornalista Francisco Herreros, e articoli presi dai principali quotidiani, trovano spazio nel libro della 23enne laureanda in Geografia. Particolare spazio è dato anche alle dimissioni del Ministro de Educación, Joaquín Lavín. Camila Vallejo si è convertita in un fenomeno comunicativo internazionale, cercata dalle tv, richiesta da giornalisti della carta stampata e amata dai bloggers.

camila-vallejo
Camila Vallejo è il significante di un movimento studentesco cileno che a sua volta le conferisce significato. La battaglia degli studenti cileni portata avanti per mesi nelle strade ha raccolto la solidarietà e l'appoggio di altri settori sociali, sia cileni che esteri, divenendo emblema dell'opposizione al modello di stato proposto dal governo conservatore di Sebastián Piñera. Vincente, ricordiamolo, soprattutto grazie alla frammentazione generatasi all'interno della ex coalizione di governo progressista Concertación. La frattura è nata dal rifiuto da parte del partito di realizzare le primarie per scegliere il candidato a presidente tra Marco Enriquez Ominami ed Eduardo Frei.
Pochi giorni fa, mentre presentava il proprio libro "Guerrillero del tiempo”, il presidente di Cuba, Fidel Castro Ruz, ha sottolineato l'importanza di Camila Vallejo, esaltandone la figura e lamentando come la leader studentesca cilena non sia stata sufficientemente appoggiata nella sua lotta per una educazione più degna, gratuita ed accessibile. Martedì scorso al Teatro Valle Occupato di Roma è stato trasmesso Conversazioni con Camila Vallejo, intervista di Manuel Anselmi, blogger del Fatto Quotidiano. Sabato 11 febbraio alle 19, invece, sarà ospite al Caffè Letterario di Via Ostiense a Roma assieme a Maurizio Landini e Nichi Vendola. Prima, alle 16, sarà al Centro Congressi Cavour, per l'incontro con Oliviero Diliberto e Paolo Ferrero della Federazione della Sinistra.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche