Numero 17: Erika Soria Molina

erika-soria
La speranza è l'ultima a morire. Per questo amici e studenti della facoltà di Turismo della Universidad Privada Andina, hanno organizzato veglie al Templo de San Jerónimo di Cusco per pregare affinchè tornasse a casa viva. Almeno, affinchè la trovassero. Alla fine i sommozzatori l'hanno trovata: Erika Soria Molina, 25 anni originaria di Cusco, sulle Ande peruviane, lavorava per 1000 euro al mese come barista sulla Costa Concordia. Per lei era il terzo viaggio su una nave da crociera. Il padre e la sorella, si erano sobbarcati 15 ore di volo dal Perù all'Isola del Giglio per seguire da vicino le ricerche. “Viva o morta vogliamo vederla”, hanno detto il padre e la sorella qualche giorno fa, “e non torneremo in Perù finchè non sarà ritrovata”. Le testimonianze dei suoi colleghi di lavoro la davano dispersa dopo essere saltata su una scialuppa che, per l'eccessivo numero di persone a bordo, si era ribaltata. Hanno aggiunto che, pur potendo saltare giù tra i primi, si era trattenuta ad aiutare molti passeggeri a mettersi in salvo. Oggi Erika Soria, è stata ripescata dal ponte 6, nella parte sommersa della Costa Concordia. Da subito è circolata la voce che quel cadavere di giovane donna, ripescato dalle fredde acque che bagnano l'Isola del Giglio, privo del giubbotto salvagente, fosse un membro dell'equipaggio. Così è stato. Erika Soria è la diciassettesima vittima del naufragio della nave da crociera Costa Concordia, la seconda peruviana, dopo il 50enne Tomás Alberto Costilla Mendoza, addetto alle pulizie, deceduto il giorno dell'incidente. Una volta riportata in Perù la salma, amici, parenti e familiari potranno tornare a riunirsi nella chiesa cattedrale della Ciudad Imperial, Cusco. Stavolta per l'ultimo saluto.
"Se hai provato una crociera Costa,è difficile tornare alla vita di tutti i giorni", era lo slogan dello spot della compagnia. Riletto oggi assume un sinistro significato profetico.

2 commenti:

  1. ora sei in cielo,piccola erika

    RispondiElimina
  2. UN'ALTRO ANGELO TI ACCOGLIE IN CIELO... LA MIA PICCOLA ERICA...

    RispondiElimina

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche