Le ceneri del Puyehue ancora nel cielo di Villa Angostura

vulcano-puyehue
Oggi, informa il bollettino fornito dalla Protezione Civile argentina agli abitanti di Villa Angostura, la colonna di cenere del vulcano Puyehue ha raggiunto i 2 chilometri di altezza. Composta perlopiù da particelle finissime, è spinta dal vento proveniente da nordovest. Il livello di allerta è arancione. Tradotto significa che le ceneri del vulcano Puyehue, in Cile, sono tornate a creare problemi agli abitanti della località di confine in territorio argentino di Villa Angostura, provincia del Neuquén, sulle sponde del lago Nahuel Huapi. Ciò avviene oramai da mesi. In particolare dallo scorso giugno, quando il vulcano Puyehue ha eruttato per settimane con notevole intensità, conquistando le prime pagine dei giornali. Molti i notiziari che, come accade in questi casi, hanno “mostrato le spettacolari immagini dell'eruzione”.
Cancellazioni comunque inferiori a quelle realizzate a giugno. Gli effetti si notano anche a terra con strade di collegamento con le vicine città di San Martín de los Andes e San Carlos de Bariloche sulle quali, improvvisamente, cala la nebbia rendendo pericoloso il transito. Ovviamente non è nebbia ma cenere vulcanica del Puyehue. E' anche il caso della molto frequentata nazionale 231 Cardenal Samoré, che attraversa la frontiera tra Villa Angostura, in Argentina, e il Parque Nacional Puyehue, in Cile.
villa-angostura
Per rendere la località pronta per la stagione turistica, da settembre a Villa Angostura ci si da da fare per liberare i terreni e le strade dalla cenere con l'ausilio di ruspe e camion. 80 squadre di operai con pale e idranti lavorano per ripulire le spiagge, gli alberi del Bosque de Los Arrayanes, i tetti delle case e le tettoie dei negozi. Essendo Villa Angostura importante località turistica, una particolare attenzione è rivolta alle piste ciclabili e agli accessi alla spiaggia, tra cui la Bahia Manzano. L'abitudine alla convivenza col vulcano Puyehue evita che gli abitanti del luogo si demoralizzino, ma continuino a lavorare per rendere Villa Angostura pronta a ricevere i turisti che vorranno trascorrere le vacanze estive in quel luogo.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche