Hugo Chávez ha incontrato il neo capo di stato dell’Uruguay, José Mujica

hugo-chavez,josé-mujicaAll’inizio della settimana si è svolta in Uruguay la riunione dei paesi del Mercosur. Il fresco di elezione presidente dell'Uruguay, José "Pepe" Mujica, e quello del Venezuela, Hugo Chávez Frias, hanno approfittato dell’occasione per rilanciare le relazioni bilaterali tra i due paesi, durante un incontro nella capitale uruguayana. I due, uniti da una pluriennale amicizia, hanno visitato il Polo Tecnológico del Cerro, nella periferia di Montevideo, dove ha sede Envidrio, una fabbrica di vetri che gode di un finanziamento di 3 milioni di dollari proveniente dal Venezuela. Durante l'atto, Mujica ha ringraziato Chávez, del contributo economico. Quest'ultimo ha ricordato l'ottimo rapporto avuto con il predecessore di Mujica, Tabaré Vázquez, augurandosi che i rapporti con lo stesso Mujica siano ancora migliori. Sul piano più concreto Chávez ha garantito le forniture di gas e petrolio di cui l'Uruguay necessiterà nei prossimi anni, rispettando quanto specificato nell'Acuerdo de Caracas, firmato con Tabaré Vázquez nel 2006. Le condizioni sono vantaggiose per l’Uruguay, che paga il 75% del combustibile ricevuto a prezzo di mercato, e il restate 25% a quindici anni con interesse annuale al 2%. Secondo quanto riporta il quotidiano uruguayano El Pais, Chávez ha espresso l’iintenzione di superare, con Mujica, l'Acuerdo de Caracas, passando ad un altro, denominato Acuerdo Petrocaribe, più vantaggioso per l’Uruguay. Hugo Chavez ha suggerito che l'Uruguay potrebbe ripagare il Venezuela della fornitura con prodotti di suo interesse quali formaggi, latte, animali destinati alla macellazione, e oggetti in cuoio lavorato. Nel suo discorso di mezz’ora, Chávez, dopo essersi definito “el hijo de Bolivar" ed aver intonato una canzone di Ruben Lena dedicata al “libertador”, ha dichiarato di sentirsi obbligato ad aiutare i paesi limitrofi col petrolio. L'incontro bilaterale si è concluso con una cena in un ristorante della capitale uruguayana: "la Casa Violeta". Oltre al leader venezuelano, nelle ultime ore, a margine della riunione dei paesi del Mercosur, svoltasi a Montevideo, il neopresidente, José Mujica, ha avuto incontri con il brasiliano Luiz Ignácio da Silva, l'argentina Cristina Fernández ed il paraguayano Fernando Lugo.


0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche