Una sedia per quattro. Il 13 dicembre si vota per le elezioni presidenziali in Cile: i candidati al Palacio de la Moneda

Verónica Michelle Bachelet Jeria, nata a Santiago de Chile il 29 settembre 1951, appartiene al Partido Socialista Chileno e alla Concertación de Partidos por la Democracia. Ex ministro della Sanità e poi della Difesa del governo di Ricardo Lagos, è presidentessa della República de Chile dal 15 gennaio 2006, avendo battuto al ballottaggio Sebastian Piñera, anche se il vero passaggio dei poteri è avvenuto due mesi più tardi: l’11 marzo. Il prossimo tredici dicembre si svolgerà il primo turno delle elezioni presidenziali 2009, che, oltre a scegliere il nuovo presidente rinnoveranno il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati. Qualora, come tutti si aspettano, nessun candidato raggiunga il 50% più uno dei voti validi, il ballottaggio si svolgerà il 17 gennaio 2010. Quattro gli aspiranti al Palacio de la Moneda. Tra loro nessuna donna. Sono Eduardo Frei, per l’attuale coalizione governante di centro-sinistra, Concertación de Partidos por la Democracia, Sebastian Piñera, sfidante di centro-destra di Coalición por el cambio, Jorge Arrate, di Juntos Podemos Más e Marco Enriquez-Ominami, indipendente di Nueva Majoria para Chile.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche