Il film peruviano La Teta Asustada vince l'Orso d'Oro al festival di Berlino

E' il film peruviano La Teta Asustada della regista Claudia LLosa ad essersi aggiudicato l'Orso d'Oro come miglior pellicola della Mostra del Cinema di Berlino. Mai prima d'ora un film peruviano era stato presente nella gala cinematografica tedesca. La regista, visibilmente emozionata e felice ha fatto salire sul palco quasi tutto il cast del film, tra cui la protagonista, l'attrice e cantante peruviana, Magaly Solier, che interpreta la giovane Fausta. La stessa aveva interpretato anche il primo film della LLosa datato 1996: Madeinusa.
Al film La Teta Asustada è andato anche il premio della critica. La regista ha detto che tutto le sembra ancora un sogno, da cui ha paura a svegliarsi. Al momento di ricevere il premio ha ringraziato la Spagna dove vive da 8 anni e ha dedicato il premio al suo paese: il Perù. In una intervista rilasciata dalla trentaduenne regista nativa di Lima alla emittente tedesca Deutsche Welle, è stata riconosciuta come una professionista di talento con grandi prospettive di crescita. Intimismo, simbolismo, sensibilità sono gli ingredienti attraverso i quali La Teta Asustada ci fa riflettere sulla difficoltà di far rimarginare le ferite del passato.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche