Impunito anche questo?

feretro
Di fronte alla sede del Diario de Júarez, l'auto che portava la bara del giornalista José Armando Rodríguez Carreón, detto El Choco, redattore della pagina di cronaca, si è fermata tra gli applausi e le grida di "No te olvidaremos" dei colleghi. A stento le lacrime che scorrevano sui volti di alcuni erano trattenute da altri. La moglie Blanca Martínez, è scesa emozionata dal veicolo per deporre un fiore ed una foto del marito. Almeno 600 persone tra colleghi, amici e semplici cittadini erano presenti lungo il percorso. Sulla bara erano poste un block notes e una penna, strumenti di lavoro del Choco. Le figlie Jimena e Ghalia hanno scritto lettere in cui si legge: "Papá, siento que hayas fallecido, te doy esta carta para decirte cuanto te amo y tenemos fe que nos vas a cuidar, y cuidar a mi hermana y a mi niño y a todos bendícelos, ya te amo tanto y me costo poder aceptar que te mueras". “Papá, vives eternamente en la tierra y en el cielo, de Jimena tu hija, adiós papá, descansa en paz. Espero que nos cuides y nos protejas por favor, te amo”.
Giovedì 13 novembre mentre stava uscendo di casa a Ciudad Juarez, almeno due uomini hanno fatto fuoco a bruciapelo da un veicolo in corsa mentre Josè Armando Rodríguez Carreón attendeva che la figlia entrasse nella sua Nissan bianca. Erano da poco passate le otto della mattina. Il giornalista quarantenne negli ultimi mesi aveva ricevuto minacce di morte. Una, il 29 gennaio arrivò sul suo cellulare, proveniente dallo stato di Sonora.
El Comité para la Protección de los Periodistas, da New York, ha chiesto alle autorità competenti di investigare e chiarire l’ondata di violenza senza precedenti contro gli operatori dell’informazione. Temono, e lo temiamo in molti, che anche questo assassinio resterà impunito.

0 commenti:

Posta un commento

 

_

Nota

Diario Latino non rappresenta una testata giornalistica perchè è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, quindi, considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. L'autore non è un giornalista professionista e non è responsabile dei contenuti dei blog ai/dai quali è linkato. I commenti sono sottoposti ad approvazione. Diario Latino is licensed under Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Proibita la ripubblicazione su altri siti/blogs.

Licenza Creative Commons

Statistiche